• 12341 Mar sporco!
  • 12302 I soliti ... cani!
  • 12188 Andrea Vitali a Grono
Ricordiamoli - i nostri cari
martedì 30 agosto 2016.
Marco Mossi: giovialità e impegno
di Nicoletta Noi-Togni

Con dolorosa sorpresa si è appresa, poche settimane fa, la notizia del decesso di Marco Mossi. Persona gioviale e vivace Marco, durante la vita si era occupato – oltre che del suo lavoro quale bancario in diversi istituti importanti del Ticino – della cosa pubblica. Quale municipale di Roveredo per qualche legislatura e quale Presidente del Consiglio parrocchiale di Roveredo. Impegno che ha mantenuto fino alla “messa in salvo” delle chiese di Sant’Anna e San Giulio, nella quale opera ha profuso lavoro e passione. Primogenito della famiglia Mossi-Zendralli e cresciuto a Roveredo con due fratelli ed una sorella, la sua dipartita è particolarmente dolorosa per la moglie Giancarla e per il figlio Tito e famiglia. Vada loro l’espressione del cordoglio.

top

C’è più imbecilli tra i dotti che tra gli ignoranti: più villanie si commettono in città che in campagna: più barbarismi diconsi nelle accademie che nel mercato: più atti di barbarie si fanno in gente incivilita che in barbara.

Niccolò Tommaseo, Pensieri morali, 1845

 
Sponsors