• 10976 La Bregaglia a geografia variabile
  • 10954 SCOUT DEL MOESANO - Si ricomincia ...
Fuori regione
giovedì 8 settembre 2016.
Comunicato del Governo dell’8 settembre 2016

Il Governo ha preso posizione in merito a due procedure di consultazione della Confederazione. Inoltre, ha preso atto della domanda di ampliamento della riserva della biosfera dell’UNESCO Engiadina Val Müstair e ha stanziato un contributo cantonale per la costruzione di una seggiovia a Klosters.

Il Governo ha preso posizione in merito due procedure di consultazione della Confederazione
Da un lato, il Governo ha preso posizione in merito al pacchetto di ordinanze in materia ambientale, primavera 2017 della Confederazione. Si tratta di un adeguamento tecnico di ordinanze del diritto ambientale, segnatamente dell’ordinanza sui prodotti chimici, dell’ordinanza sui siti contaminati, dell’ordinanza concernente la legge federale sulla pesca nonché dell’ordinanza sulla protezione delle acque.
D’altro lato, il Governo partecipa alla procedura di consultazione relativa al quarto Rapporto della Svizzera sull’applicazione della Convenzione quadro del Consiglio d’Europa per la protezione delle minoranze nazionali. Il rapporto della Confederazione viene completato con informazioni relative agli ultimi sviluppi nel Cantone dei Grigioni.

Domanda di ampliamento della riserva della biosfera dell’UNESCO Engiadina Val Müstair
Il Governo ha preso atto della documentazione relativa alla domanda di ampliamento della riserva della biosfera dell’UNESCO Engiadina Val Müstair e ha chiesto all’Ufficio federale dell’ambiente di trasmettere la documentazione all’UNESCO.
Nel 1979, l’UNESCO ha dichiarato il Parco nazionale svizzero quale prima riserva della biosfera dell’UNESCO in Svizzera. Nel 1995, l’UNESCO ha modificato i requisiti richiesti per il riconoscimento di riserve di questo tipo. A titolo di novità era richiesto che la zona nucleo fosse completamente circondata da una zona cuscinetto. Per questo motivo, insieme al Comune di Val Müstair, il Parco nazionale svizzero ha inoltrato una domanda di ampliamento della riserva della biosfera dell’UNESCO. La riserva ampliata è composta, da un lato, dal Parco nazionale svizzero con una zona nucleo soggetta a protezione assoluta e, d’altro lato, dalla Val Müstair, che costituisce la zona di cura e di sviluppo. La superficie della riserva della biosfera si è quindi più che raddoppiata. L’UNESCO ha approvato questo ampliamento nel 2010, nonostante non fossero ancora soddisfatti tutti i requisiti. Per tale ragione, l’UNESCO aveva posto quale condizione che venisse allestito un piano di gestione integrale. Questo piano è ora pronto e fa parte della documentazione completa relativa alla domanda di ampliamento della riserva della biosfera dell’UNESCO Engiadina Val Müstair.

Contributo cantonale per la costruzione di una seggiovia a Klosters
Il Governo ha concesso un sostegno finanziario nel quadro della Nuova politica regionale della Confederazione (NPR) per la costruzione della seggiovia Schaffürggli, incluso un impianto d’innevamento artificiale. Alla Klosters-Madrisa Bergbahnen AG sarà concesso un mutuo NPR della Confederazione di due milioni di franchi. In aggiunta al mutuo NPR, il Governo ha concesso il proprio contributo obbligatorio di 464 345 franchi. Il progetto comprende la costruzione di una seggiovia a sei posti Madrisa-Schaffürggli nonché di un impianto d’innevamento artificiale. Con tali investimenti si mira a rafforzare l’offerta a Madrisa e a favorire il posizionamento di Klosters come destinazione per famiglie e per tutte le generazioni.

top

Non è possibile o non è facile mutare col ragionamento ciò che da molto tempo si è impresso nel carattere.

Aristotele

 
Sponsors