• 10976 La Bregaglia a geografia variabile
  • 10973 Cryptoeconomy
  • 10954 SCOUT DEL MOESANO - Si ricomincia ...
Regionale
venerdì 21 ottobre 2016.
Terminate le serate informative Parc Adula in lingua italiana

Tra martedì 18 e giovedì 20 ottobre si sono svolte le prime 3 serate informative Parc Adula nelle regioni di lingua italiana, un’occasione importante per l’Associazione di presentare alla popolazione i principali cambiamenti occorsi nel dossier Charta in seguito alla consultazione e, soprattutto, per rispondere alle domande e ai dubbi inerenti il progetto di parco nazionale, in vista della votazione popolare del prossimo 27 novembre.

Le serate, che hanno registrato una grande affluenza di pubblico, hanno visto dapprima una presentazione da parte dei membri dell’Associazione e del team Parc Adula, affiancati dagli esperti che hanno seguito i lavori della Charta e da rappresentanti dei 2 Cantoni, presentazione nella quale è stato fatto il punto della situazione, elencati i principali cambiamenti nella Charta e presentati esempi di progetto concreti realizzati nel corso del 2016.

A seguire si è dato ampio spazio alle domande e agli interventi dal pubblico; la discussione, moderata dalla giornalista Bettina Müller (RSI), ha toccato tematiche diverse. A Rossa , in seguito ad un intervento del granconsigliere Paolo Papa, si è ad esempio parlato di sviluppo economico e di ricadute di un parco nazionale: l’esempio del Parco Nazionale Svizzero, in base al quale per ogni franco investito nella gestione del parco ne vengono generati altri 5, ha funto da spunto di riflessione per quello che Parc Adula potrà rappresentare per le Regioni coinvolte dal progetto. Altre domande ricorrenti vertevano sulla possibilità di praticare l’escursionismo nella zona centrale ( l’attuale rete dei sentieri resterà invariata e tutte le vette saranno ancora raggiungibili ) e sull’utilità di una zona periferica (il marchio parco nazionale e le attività imprenditoriali forniranno importanti impulsi).

A Olivone sono state molte le prese di posizione a sostegno del progetto Parc Adula. Dal saluto del Consigliere di Stato Claudio Zali, con un chiaro invito a un voto positivo, agli interventi dell’ex direttore della Biblioteca cantonale Gerardo Rigozzi, del granconsigliere Walter Gianora e di alcuni giovani presenti in sala, secondo i quali il trend negativo nel quale versa la Regione è fin troppo evidente e Parc Adula rappresenta in quest’ottica un’opportunità imperdibile.

Non sono mancate le voci critiche, dove in modo chiaro ed esauriente è stato risposto alle perplessità espresse dai rappresentanti del Movimento no Parc Adula. In particolare i rappresentanti dell’Associazione Parc Adula hanno potuto rassicurare sul fatto che la popolazione dei Comuni del parco dovrà tornare ad esprimersi ogni 10 anni e, in caso di esito negativo, i vincoli dei piani regolatori concernenti la zona centrale decadranno.

La serata di Mesocco ha invece visto l’intervento del granconsigliere Rodolfo Fasani, da sempre sostenitore del progetto di parco nazionale, secondo il quale Parc Adula significa in primis posti di lavoro, opportunità generate dal marchio di parco nazionale, turismo in crescita e salvaguardia di flora e fauna.

Ospite di tutte e tre le serate è stata Gabriella Binkert, ex direttrice della Biosfera Val Monastero e attuale vicesindaca del Comune; interessante il suo contributo, nel corso del quale ha presentato le potenzialità che un marchio parco offre a Regioni cosiddette periferiche, rispondendo così con esempi concreti alle voci critiche che considerano un marchio di parco nazionale inutile. La sua esperienza ha dimostrato i maggiori sbocchi di mercato che prodotti e produttori locali hanno, fregiandosi di un marchio riconosciuto a livello internazionale, creando così una catena di valore aggiunto che coinvolge tutti, dai contadini ai ristoratori.

A partire da lunedì 24 ottobre si terranno le serate informative in Surselva (il 24 a Vals, il 25 a Vrin e il 26 a Sumvitg) e nel Rheinwald (il 27 a Hinterrhein); il mese di novembre vedrà invece la presenza del Team Parc Adula, sostenuto dai numerosi gruppi Pro Parco regionali, nei 17 Comuni, così da poter rispondere agli ultimi quesiti della popolazione.

top

Pazienta per un poco: le calunnie non vivono a lungo.
La verità è figlia del tempo: tra non molto essa apparirà per vendicare i tuoi torti.

Immanuel Kant

 
Sponsors