• 12271 Roveredo - 100 Pan e nos
  • 12249 Fastidi grass!
  • 12218 Perle a.USTRA.li
  • 12216 Salottino letterario a Bellinzona
  • 12188 Andrea Vitali a Grono
  • 12170 Divertiamoci in Biblioteca
Fuori regione
mercoledì 2 novembre 2016.
Grigioni: restituzione gratuita di armi e munizioni

Sabato 5 novembre 2016, i titolari di armi hanno la possibilità, per la terza volta, di restituire gratuitamente armi e munizioni presso ogni posto di polizia della Polizia cantonale dei Grigioni. In occasione dell’ultima campagna di questo tipo tenutasi tre anni fa, sono stati raccolti 150 chili di munizioni e 162 armi.

La revisione della legge sulle armi, entrata in vigore il 12 dicembre 2008, obbliga i Cantoni a prendere in consegna gratuitamente armi e munizioni detenute da privati. In linea di principio, la consegna presso la Polizia cantonale dei Grigioni è possibile in qualsiasi momento. Campagne specifiche presentano tuttavia il vantaggio di attrarre una maggiore attenzione e di raggiungere così un risultato migliore. Sabato 5 novembre 2016, si terrà quindi per la terza volta una giornata decentralizzata di consegna delle armi. Armi e munizioni possono essere consegnate presso tutti i posti di polizia e i centri della polizia stradale della Polizia cantonale nonché presso il Comando di polizia alla Ringstrasse a Coira, tra le ore 8.00 e le 12.00 e le ore 13.30 e le 18.00.

Replica ogni tre anni
Le titolari e i titolari di armi che consegnano un’arma o munizioni devono firmare sul posto una dichiarazione di rinuncia. Il Servizio armi della Polizia cantonale dei Grigioni raccoglie le armi e le munizioni consegnate e le smaltisce a regola d’arte. Durante la campagna di consegna organizzata nel 2013 per la seconda volta, sono state raccolte 116 armi di ordinanza, 17 pistole e revolver, 29 armi da caccia e sportive, 17 armi da taglio e 150 chili di munizioni. In quell’occasione avevano preso parte alla campagna circa 110 persone.

top

“La presunzione è la nostra più grande nemica. Pensaci - ciò che ci indebolisce è il sentirci offesi dalle azioni o dalle malefatte dei nostri simili. Essere presuntuosi significa spendere gran parte della propria vita offesi da qualcosa o qualcuno.”

CARLOS CASTAÑEDA

 
Sponsors