• 10976 La Bregaglia a geografia variabile
  • 10954 SCOUT DEL MOESANO - Si ricomincia ...
Lettere dei lettori
lunedì 28 novembre 2016.
I nonni
di Letizia Galli

Una volta che si diventa genitore, si vive nel presente senza raccontare troppo del passato. Mentre una volta diventati nonni è come se il passato sia la storia più interessante da raccontare. I nonni sono parte importante nella vita di un bambino. Sicuro i nipotini sono legatissimi ai loro nonnini. Soprattutto perché loro sono più pazienti e più disposti a concedere delle cose che magari a casa non ricevono sempre. Quando si è genitore si tende ad essere protettivi e giustamente non si può concedere sempre tutto.
Mentre quando si diventa nonni non so perché ma il meccanismo cambia. Non è la persona che cambia ovvio ma è l’atteggiamento verso i nipoti. Non sono più figli tuoi quindi si è maggiormente difensivi ma con una sorta di tenerezza in più, più benevoli, più pazienti quello che forse da genitore non lo si era. In modo carino si potrebbe dire che una volta diventati nonni si “rimbambisce” un po’. Si pensa solo a loro tutto il resto viene messo in secondo piano perché sono i figli dei nostri figli. Finché non lo si diventa credo non lo si possa capire, ma credo sia un’esperienza unica. I nonni tendono a voler insegnare ai nipoti le cose che un tempo facevano loro. Le loro esperienze. Raccontano le vecchie storie della loro infanzia oppure di quando erano più giovani. Amano raccontarsi senza però magari pensare che il bambino non comprende sempre tutto. Giocano con loro come non si è mai visto fare magari quando erano genitori. Il tempo viene usato in maniera diversa, si apprezza di più quello che si ha e quello che si aveva. Si sa i nonni sono saggi. Lo diventano. È bello che i nipotini facciano parte della vita presente dei loro nonni perché li fa mantenere in sintonia con il mondo del giorno d’oggi.

top

Non è possibile o non è facile mutare col ragionamento ciò che da molto tempo si è impresso nel carattere.

Aristotele

 
Sponsors