• 10976 La Bregaglia a geografia variabile
  • 10954 SCOUT DEL MOESANO - Si ricomincia ...
Fuori regione
venerdì 25 novembre 2016.
Comunicato del Governo del 24 novembre 2016

Il Governo ha aggiudicato l’incarico per il risanamento del Convitto di Coira e ha approvato l’acquisto di elettrotreni supplementari da parte della Ferrovia retica.

Il Convitto della Scuola cantonale grigione sarà risanato
Il Governo ha aggiudicato l’incarico per il risanamento edilizio del Convitto della Scuola cantonale grigione a Coira al team facente capo all’impresa generale Implenia Svizzera SA. Il Convitto è stato completato nel 1968 e offre alloggio a circa 100 allieve e allievi grigionesi di scuola media. La sistemazione completa si impone per via dell’urgente necessità di risanamento dell’edificio e perché lo standard del Convitto non è più al passo con i tempi.
Il progetto scelto convince per la gestione conservativa e sensibile della sostanza edilizia esistente. Gli interventi edilizi sono minimi e si limitano allo stretto necessario. Il progetto soddisfa bene anche le esigenze di esercizio poste dagli utenti. Per i lavori di risanamento, il Governo ha approvato un credito pari a 27,3 milioni di franchi. Fatta salva l’approvazione del credito da parte del Gran Consiglio nella sessione di giugno 2017, i lavori di sistemazione del Convitto potranno iniziare nell’estate 2018. Per la fase del risanamento edilizio, sul sedime a ovest della sede scolastica Cleric dovrà essere realizzato un edificio provvisorio che offre spazio per circa 100 allieve e allievi. L’esercizio del Convitto verrà quindi completamente esternalizzato per l’intero periodo di risanamento, che durerà fino a fine ottobre 2020.
Tutti i lavori presentati saranno esposti dal 5 al 9 dicembre 2016, dalle ore 17.00 alle ore 19.30, al pianterreno del Convitto.

La Ferrovia retica acquista elettrotreni supplementari
Già in estate, il Governo aveva approvato la quarta e ultima tappa della strategia della Ferrovia retica (FR) finalizzata al rinnovo del materiale rotabile. La quarta tappa prevede l’acquisto di 27 composizioni di elettrotreni a quattro moduli "Retica 30". Ora, il Governo ha approvato un’ulteriore domanda della FR che prevede l’acquisto di nove elettrotreni supplementari nel quadro di questa quarta tappa. I costi d’acquisto pari a 67,9 milioni di franchi saranno assunti in misura dell’80 per cento dalla Confederazione e del 20 per cento dal Cantone. Di conseguenza, dal momento della messa in esercizio del nuovo materiale rotabile per il Cantone risulteranno costi d’ammortamento annui pari a circa 530 000 franchi.
L’acquisto di nove elettrotreni supplementari risulta opportuno perché queste unità possono essere rilevate a condizioni finanziarie molto favorevoli. Inoltre, le spese potranno essere compensate in parte con risparmi e aumenti dell’efficienza.

Aumento del peso massimo sulla strada per Trans a Paspels
Il Governo ha approvato un aumento del peso massimo e della larghezza massima ammessi sulla strada per Trans a Paspels. Tale aumento interessa un tratto di circa 1,7 km tra Tgiern e Vecs. Una volta conclusi i lavori di ampliamento, il peso massimo ammesso potrà essere aumentato dalle attuali 9/18 tonnellate a 32 tonnellate. Inoltre, la larghezza massima viene aumentata dagli attuali 2,30 m a 2,55 m.

top

Non è possibile o non è facile mutare col ragionamento ciò che da molto tempo si è impresso nel carattere.

Aristotele

 
Sponsors