• 10976 La Bregaglia a geografia variabile
  • 10954 SCOUT DEL MOESANO - Si ricomincia ...
Varie
lunedì 19 dicembre 2016.
Circolazione stradale: nuove norme dal 2017

Nel corso del 2017 il codice della strada sarà oggetto di alcune novità, tra cui l’allentamento del divieto assoluto di assumere alcolici per i pompieri di milizia, l’estensione dei termini di revisione per determinati veicoli a motore, le normative sui gas di scarico per i motoveicoli e altre modifiche di natura tecnica.

Allentamento del divieto di alcol al volante
Dal 1° gennaio determinati conducenti di mezzi pesanti non saranno più soggetti al divieto assoluto di guida sotto l’effetto dell’alcol e torneranno a sottostare al limite ordinario di 0,25 mg/l ovvero dello 0,50 per mille. La deroga si applica a:

- pompieri di milizia

- conducenti di mezzi pesanti equiparati agli autoveicoli di lavoro (targhe blu)
- conducenti di mezzi pesanti con velocità massima per costruzione limitata a 45 km/h

- conducenti di mezzi di soccorso e delle forze dell’ordine, non in servizio ordinario né di picchetto al momento della chiamata

Estensione dei termini di revisione per determinati veicoli

- Dal 1° febbraio autovetture e motoveicoli dovranno essere sottoposti ai controlli periodici presso gli uffici della circolazione stradale fra il quinto e il sesto anno successivo alla prima messa in circolazione.

- Dal 1° luglio le prime due revisioni di autocarri, trattori a sella e relativi rimorchi circolanti solo sul territorio nazionale potranno essere effettuate a cadenza biennale. Rimane invece di un anno il periodo massimo consentito fra le revisioni di veicoli operativi anche oltre confine.

Semplificazioni per persone con disabilità motorie
Dal 15 gennaio le sedie a rotelle motorizzate potranno essere dotate di abitacolo chiuso. Per quelle con velocità massima fino a 10 km/h sarà inoltre consentita la presenza di un sedile passeggero. Invariato invece il limite di larghezza fino a un metro, per l’incolumità dei pedoni sul marciapiede.

Tecnologia veicolare
In concomitanza con l’adeguamento delle regolamentazioni UE, i motoveicoli nuovi, importati dal 1° gennaio 2017, dovranno rispettare normative antinquinamento più severe, che renderanno il parco elvetico ancora meno inquinante.
Dal 15 gennaio i mezzi di soccorso e delle forze dell’ordine potranno dotarsi di ulteriori dispositivi di segnalazione visiva, come le luci blu nei retrovisori esterni, per poter essere meglio e più rapidamente identificati come tali durante interventi urgenti. 
Sempre dal 15 gennaio i carri di lavoro con pneumatici larghi, come le escavatrici, potranno avere un carico di 14 t sull’asse motore, come già avviene per le macchine agricole raccoglitrici. Il limite di velocità dei carri di lavoro è di 30 km/h.

Nota: marcia diurna con luci accese / utilizzo delle luci di marcia diurna

Dal 1° gennaio 2014 gli autoveicoli, come autovetture, autocarri, furgoni, autobus da turismo, e i motoveicoli devono circolare con i fari accesi anche di giorno. Sono esonerati dall’obbligo i veicoli immatricolati prima del 1970, ciclomotori, e-bike e biciclette.
Durante il giorno è consentito l’utilizzo delle cosiddette luci di marcia diurna. Il 1° gennaio 2014 nulla è cambiato invece riguardo all’utilizzo degli anabbaglianti: in caso di scarsa visibilità (pioggia, nebbia, neve ecc.) vanno pertanto azionate anche queste luci, come già richiesto in galleria, all’alba e al crepuscolo.

top

“Dominio d’uno buono si dice Regno e Monarchia; d’uno malo si dice Tirannia; di più buoni si dice Aristocrazia; di più mali Oligarchia; di tutti buoni Polizia; di tutti mali Democrazia.”

TOMMASO CAMPANELLA

 
Sponsors