• 10976 La Bregaglia a geografia variabile
  • 10973 Cryptoeconomy
  • 10954 SCOUT DEL MOESANO - Si ricomincia ...
Fuori regione
giovedì 22 dicembre 2016.
Comunicato del Governo del 22 dicembre 2016

Il Governo prende atto di tre importanti strategie di protezione dell’ambiente, pone in vigore due leggi con effetto al 1° gennaio 2017 e approva il 10° anno scolastico presso l’Hochalpines Institut a Ftan.

Tre strategie per una migliore protezione dell’ambiente
Il Governo ha preso atto di tre basi strategiche concernenti importanti settori della protezione dell’ambiente. Tra queste rientrano una strategia globale per la garanzia dell’approvvigionamento di acqua potabile in situazioni d’emergenza, un piano di misure per l’igiene dell’aria e una strategia esecutiva relativa alla protezione qualitativa del suolo nel Cantone dei Grigioni.
Con una strategia cantonale si mira a garantire in ogni momento la disponibilità della quantità d’acqua potabile necessaria alla sopravvivenza. A questo proposito, gli acquedotti di piccole dimensioni o i piccoli comuni devono essere sgravati il più possibile, nel senso che non dovranno procedere a una corrispondente valutazione della sicurezza. In caso di sinistro, la popolazione verrebbe di conseguenza rifornita da terzi con l’aiuto della protezione civile. Al fine di migliorare la qualità dell’aria nei Grigioni, il Governo inasprisce in parte l’attuale piano di misure relativo all’igiene dell’aria. Per le quattro principali fonti di sostanze inquinanti, ossia riscaldamento, traffico, industria/artigianato e agricoltura, il piano è stato dotato di corrispondenti misure più severe.
Anche il suolo dovrà essere protetto in modo più completo. A tale scopo, l’Ufficio per la natura e l’ambiente ha aggiornato la strategia per la protezione qualitativa del suolo. Finora venivano considerati quali deterioramenti del suolo solo variazioni indesiderate a livello chimico. Ora vi rientrano anche danni fisici al suolo e danni biologici, come ad esempio la presenza di specie vegetali invasive e alloctone (neofite).

Poste in vigore due leggi
Nella sua seduta il Governo ha deciso le seguenti entrate in vigore:
- La revisione parziale della legge sul rapporto di lavoro dei collaboratori del Cantone dei Grigioni (legge sul personale) viene posta in vigore con effetto al 1° gennaio 2017. Inoltre, il Governo approva la revisione parziale della relativa ordinanza. Con la revisione parziale della legge viene abrogato l’automatismo secondo cui nel preventivo va messo a disposizione l’uno per cento per lo sviluppo degli stipendi. Inoltre vengono tra l’altro migliorate la protezione dei dati e giuridica, nonché la protezione in caso di gravidanza e di maternità.

- Anche la revisione parziale della legge sull’assistenza alle persone nel bisogno viene posta in vigore con effetto al 1° gennaio 2017. La revisione persegue l’obiettivo di creare una base giuridica, secondo cui il Cantone può gestire strutture proprie per il collocamento e l’assistenza di rifugiati minorenni non accompagnati. Tutti i costi legati a rifugiati minorenni non accompagnati rientrano nell’ambito di competenza dei comuni. In futuro tali costi non verranno sostenuti esclusivamente dal relativo comune di soggiorno, bensì in maniera solidale pro quota da tutti i comuni grigionesi.

L’Hochalpines Institut Ftan può proporre il 10° anno scolastico
Il Governo si dichiara disposto a riconoscere dal punto di vista del diritto a sussidi la formazione transitoria/10° anno scolastico "CHANCE PLUS" presso l’Hochalpines Institut Ftan (HIF) per un periodo di prova di tre anni. L’offerta è intesa ad agevolare i giovani tra i 15 e i 19 anni, giunti al termine della loro formazione obbligatoria, nell’inserimento nel mondo del lavoro e nell’integrazione nella società. Il gruppo di destinatari è composto da giovani che necessitano ancora di orientamento professionale o che desiderano colmare i loro deficit formativi individuali. L’offerta comprende 40 settimane di scuola con 40‑45 ore di studio assistito e comprende un’offerta di base di cultura generale di quattro giorni. È inoltre prevista una giornata pratica esterna presso un’azienda, al fine di poter sviluppare un legame con il mondo del lavoro. A tale scopo dovranno essere svolti tre stage d’orientamento professionale. È fatta salva l’approvazione del credito suppletivo necessario da parte del Gran Consiglio.

Con il progetto di sistemazione del corso d’acqua Val Acletta a Disentis si provvede a una migliore protezione contro le piene
Il progetto per l’arginatura del Val Acletta nel Comune di Disentis viene approvato con alcuni oneri e autorizzazioni e viene completato da una modifica del progetto. Per i costi vengono concessi contributi federali e cantonali per la sistemazione di corsi d’acqua. Il contributo federale ammonta a ca. 1,25 milioni di franchi e il contributo cantonale si aggira attorno a 1,07 milioni di franchi.
Il Val Acletta è un torrente che porta acqua durante tutto l’anno. In caso di intense precipitazioni nonché durante lo scioglimento della neve, il deflusso d’acqua aumenta velocemente. Il Comune di Disentis ha definito tre campi d’azione per l’arginatura del Val Acletta. Innanzitutto, per gli insediamenti e le infrastrutture che si trovano nelle vicinanze del torrente vi è un deficit per quanto riguarda la protezione contro le piene. Nella zona di pericolo vi sono la stazione a valle degli impianti di risalita, edifici abitativi, alberghi, garage, autosili, depositi, rimesse, parcheggi nonché impianti sportivi. Un secondo campo d’azione concerne il canale degli impianti di risalita. Quest’opera edilizia presenta importanti lacune edilizie. I muri del canale sono estremamente erosi e sussiste il rischio di danni successivi. Il terzo impulso per il progetto giunge dal previsto "Resort Catarina". Per poter realizzare il progetto come pianificato sulla sponda destra, anche in questa zona dovranno essere realizzate misure di protezione contro le piene.

top

Pazienta per un poco: le calunnie non vivono a lungo.
La verità è figlia del tempo: tra non molto essa apparirà per vendicare i tuoi torti.

Immanuel Kant

 
Sponsors