• 11083 Tracce del passato? No! Tracce del futuro?
  • 10954 SCOUT DEL MOESANO - Si ricomincia ...
Varie
giovedì 19 gennaio 2017.
L’Associazione dei proprietari di case e di immobili dei Grigioni traccia un bilancio positivo per il 2016

In 10 novembre 2016 l’Associazione svizzera dei proprietari fondiari ha inoltrato una petizione per la soppressione del valore locativo proprio raccogliendo oltre 145‘000 firme: Per molti proprietari di abitazioni la tassazione del valore locativo proprio è fonte, anno dopo anno, di malcontento. Soprattutto per le persone più mature, che vivono con una rendita AVS modesta, può trasformarsi in un problema serio. Il valore locativo proprio è una peculiarità svizzera – i proprietari di abitazioni devono pagare le imposte sulla loro proprietà non solo in quanto patrimonio, bensì pure anche sotto forma di imposta sugli immobili o sui fondi. Inoltre viene tassato anche l’uso proprio dell’abitazione tramite appunto il cosiddetto valore locativo proprio.

Nel febbraio 2016 è stata respinta a Coira l‘iniziativa a favore di «Più spazio abitativo a prezzi pagabili»: L’elettorato di Coira ha lanciato un segnale, indicando che non vuole che lo spazio abitativo sia incentivato attraverso una quota fissa definita dallo Stato. Chiari segnali contro un maggiore onere sui proprietari di case secondarie a Silvaplana e Klosters: Dopo un annoso braccio di ferro giuridico, il 9 marzo 2016 gli aventi diritto di voto all’Assembla comunale di Silvaplana si sono chiarimenti espressi contro l’introduzione di quella che sarebbe stata una prima a livello svizzero, ovvero l’introduzione di un‘imposta sulle abitazioni secondarie. Questa decisione ha così posto fine a una controversia che durava da circa sei anni e che attraverso tutti gradi di giudizio era giunta fino al Tribunale federale. Nel novembre 2016 l’elettorato di Klosters ha bocciato con il 70,3 per cento delle preferenze una nuova modalità di finanziamento del turismo. In linea di principio i proprietari di residenze secondarie di Klosters non sono contro un riordinamento del finanziamento del turismo, ma la nuova legge dev’essere più equilibrata e l’utilizzo delle risorse dev’essere controllabile e tracciabile. I proprietari di case secondarie sono gli ospiti più fedeli nei Grigioni. Pertanto non è accettabile che su una categoria della popolazione si carichi eccessivamente il peso del finanziamento del turismo. L’Associazione proprietari di case e di immobili è chiamata ad assumersi in ruolo di cerniera fra indigeni e proprietari di residenze secondarie. Anniversari tondi in due sezioni HEV e aumento del numero di membri: Nel mese di giugno circa 600 delegati, membri e ospiti si sono incontrati per la centesima Assemblea dei soci di HEV Regione Coira. Da parte sua HEV Prettigovia ha festeggiato il 30esimo di attività. Al momento della sua fondazione HEV Prettigovia contava 26 membri, ora ne conta 825. Nel 2016 il numero dei membri di HEV Grigioni è aumentato da 10’157 a 10’296. Si tratta di una crescita pari all‘ 1,4 percento. HEV Grigioni si presenta al pubblico: In ottobre HEV Grigioni si è presentato al pubblico in occasione della ILHGA di Ilanz e della «Landquarter Mäss». Le due sezioni HEV Surselva e Regione Coira hanno illustrato la propria ricca gamma di servizi come la consulenza giuridica telefonica gratuita e la l’offerta di corsi pratici.

top

Il segreto di un candidato politico è di sembrare stupido come chi lo ascolta, così che gli ascoltatori si sentano intelligenti come lui.

 
Sponsors