• 12414 Buche!
  • 12302 I soliti ... cani!
Regionale
venerdì 29 giugno 2018.
Salottino letterario a Bellinzona

Un salotto letterario a Bellinzona per riecheggiare il leggendario Café Procope frequentato nel XVIII secolo da Voltaire, Diderot e d’Alembert? Detto fatto, ci ha pensato e lo propone Ondemedia che nell’ambito dei festeggiamenti per il 25° di Mercalibro, il mercatino mensile del libro usato, inaugurerà mercoledì 4 luglio 2018 un cartellone semestrale di incontri culturali nel cuore pulsante della Grande Bellinzona, con il « Salottino letterario ». Una nuova proposta per i bellinzonesi aggregati che intende esaltare il fascino architettonico delle corti in cui si è insediata l’attività enogastronomica de « La Corte in Fiore » con un ventaglio di sei eventi dal sapore romantico e bohémien scanditi fra luglio e dicembre.

L’iniziativa intende sottolineare in particolare all’interno della corte che dà su Piazza Buffi ed accessibile da Via Magoria 9, il nuovo insediamento della rinata libreria second-hand Lettera 9 e si svolgerà ogni primo mercoledì feriale del mese in concomitanza con il Mercalibro (che si conclude sempre come noto alle ore 18.00). Mezz’ora per cambiare scenario e gli ospiti di turno si trasferiranno nella corte in cui dalle 18.30 alle 21.30 potranno leggere prose, declamare versi, presentare le proprie case editrici e discutere con il pubblico gustando i cocktail sulla carta (che sono più di 60), con proposte originali come il Ponte Tibetano (in omaggio all’ormai lanciatissimo ponte) o interessanti drink analcolici come il Virgin Mojito oltre ai classici internazionali.



Ciliegina sulla torta e ideale contorno musicale sarà la presenza ciclica del trio jazz Swingando (Lulo Tognola al piano, con Peo Mazza alla batteria e Fredy Conrad al contrabbasso) con cui gustare un esteso repertorio di brani che attingono allo swing degli Anni Trenta e Quaranta, standard jazz ispirati a Erroll Garner, Count Basie, Nat King Cole e Duke Ellington per sconfinare nella chanson française con brani come “Que reste-t-il de nos amours” e “Douce France” di Charles Trenet o ancora “Petit Fleur”, titolo francese, ma scritto da uno dei migliori sassofonisti e clarinettisti del jazz di New Orleans Sidney Bechet.

Una ventata fresca all’ombra dei Castelli per una Bellinzona che rinasce alla vocazione culturale. Primo ospite del ‘Salottino’ di mercoledì 4 luglio 2018 lo scrittore e blogger Giorgio Genetelli che parlerà dei suoi libri e presenterà il progetto editoriale Arbok.

Nei mesi successivi seguiranno Andrea Bertagni con il romanzo « La bambina nel bosco », poi sarà il turno delle bellinzonesi Flamingo Edizioni, di Luca Mengoni con le Edizioni Sottoscala, di Leila Somazzi con la « Rivincita delle tonte » e altri.

Ad introdurre gli ospiti e moderare gli interventi sarà la bibliotecaria e giornalista web Monica Mazzei per conto della BISI - Biblioteca interculturale della Svizzera italiana, localizzata guarda caso a pochi metri in Via Magoria 10.

top

Ogni uomo può dire quante oche o quante pecore possiede, ma non quanti amici.

Cicerone

 
Sponsors